Condizioni di vendita e fornitura

CONDIZIONI DI VENDITA E FORNITURA EXPORT
Le presenti condizioni di vendita e fornitura annullano e sostituiscono tutte le precedenti.

1. Disposizioni generali
Tutte le vendite e le prestazioni vengono effettuate esclusivamente alle condizioni di vendita e fornitura esposte qui di seguito. Eventuali condizioni e/o accordi divergenti, in particolare eventuali condizioni di acquisto contrastanti dell’acquirente, sono validi solamente se definiti espressamente e confermati per iscritto da parte nostra. Ciò vale anche se le condizioni di acquisto dell’acquirente non sono state da noi espressamente rifiutate.

2. Offerte e prezzi
Tutte le offerte e i prezzi si intendono in Euro, IVA esclusa e senza impegno.
Il venditore è autorizzato a fatturare i prezzi export di listino in vigore il giorno della fornitura. I prezzi possono essere adeguati a evoluzioni di costi non prevedibili a breve termine e in tal caso modificati senza preavviso. I prezzi a listino si intendono franco fabbrica Lütjenburg/Germania (Incoterms 2010) senza imballo.

3. Forniture e spedizione
La spedizione viene effettuata a spese e a rischio dell’acquirente. La spedizione può essere effettuata soltanto se le condizioni di vendita e fornitura concordate sono state rispettate dall’acquirente e se sono stati adempiuti gli altri obblighi dell’acquirente. I tempi di consegna indicati vengono rispettati il più possibile, tuttavia in caso di consegna ritardata non può essere avanzata alcuna pretesa. Le consegne parziali sono consentite. Gli eventi imprevisti, quali casi di forza maggiore, guerra, sciopero, serrata, cessazioni di attività, avarie, in particolare anche danni ai macchinari, provvedimenti delle autorità, mancanza incolpevole di materie prime ecc., esonerano Merz Dental dall’ulteriore obbligo di consegna e danno diritto a Merz Dental a recedere senza risarcimenti dal contratto di compravendita o dalla parte di contratto non ancora adempiuta. Qualora l’acquirente sia responsabile del ritardo di consegna, gli oneri e i rischi vengono trasferiti in capo all’acquirente il giorno della data di spedizione possibile, a partire dalla quale Merz Dental ha diritto di richiedere il risarcimento dei danni.

4. Modifiche dei prodotti
Merz Dental si riserva il diritto di modificare prodotti e imballaggi.

5. Condizioni di pagamento
Le condizioni di pagamento devono essere concordate in forma scritta. Il pagamento dei primi 3 ordini viene effettuato a mezzo pagamento anticipato o credito documentario irrevocabile. Tutti gli oneri bancari, le spese cambiarie e/o le spese accessorie connesse al pagamento sono a carico dell’acquirente. Per i ritardi di pagamento vengono addebitati interessi e/o eventuali altri danni.

6. Piccoli ordinativi
La gestione degli ordini di importo merce inferiore a EURO 250,00 non può essere economica. Per tali piccoli ordinativi viene quindi addebitata una maggiorazione per quantità inferiori al minimo di EURO 25,00.

7. Garanzia, in particolare i diritti proprietari
La consegna della merce è soggetta ai nostri diritti di proprietà ai sensi dell’articolo § 455 del nostro Codice Civile, inclusi i seguenti incrementi:
a) I beni rimangono di nostra proprietà incontestabile fino a quando l’acquirente non ha adempiuto a tutti i suoi impegni, inclusi i crediti secondari. I nostri diritti di proprietà si applicano anche se sono state presentate richieste di prezzo di acquisto individuali e sono incluse in una fattura attuale e se il saldo è stato prelevato ed è stato accettato.
b) L’acquirente ha il diritto, purché soddisfi i suoi obblighi finanziari, di gestire la merce nel normale svolgimento dell’attività.
c) Tutti i crediti nei confronti di terzi derivanti dalla rivendita della merce o dalla trasformazione della merce saranno interamente ceduti a noi per la nostra assicurazione. La cessione include anche crediti derivanti da altri motivi legali relativi alla merce consegnata, come crediti derivanti da contratti assicurativi, illecito civile o arricchimento indebito.
d) Finché l’acquirente soddisfa i propri obblighi finanziari nei nostri confronti, può riscuotere i crediti ceduti al nostro conto. L’indennità è nulla se l’acquirente non rispetta i suoi obblighi finanziari totalmente o non in tempo o se vengono forniti fatti che suggeriscono insolvenza.
e) Nella misura in cui l’acquirente stesso riscuote i crediti ceduti, ciò avviene in via fiduciaria. I ricavi raccolti devono essere trasferiti a noi al fine di coprire i nostri crediti fatturati. Abbiamo il diritto di informare l’acquirente della merce dei crediti ceduti e di dargli istruzioni di pagamento. L’acquirente deve essere nominato secondo il nostro volere.
f) Nel caso in cui l’acquirente si sia inizialmente conformato ai propri obblighi e successivamente sia nuovamente in debito con noi, si concorda che le merci ancora in possesso dell’acquirente e da noi fornite vengano trasferite sul nostro conto. Il trasferimento effettivo viene sostituito con l’attenta conservazione della merce da parte dell’acquirente.
g) Se i beni soggetti ai nostri diritti di proprietà saranno elaborati, miscelati, connessi, combinati o miscelati con altri prodotti che non ci appartengono, acquisiamo la comproprietà in proporzione al valore dei beni da noi forniti e al valore residuo degli altri beni, nel momento della trasformazione, combinazione, connessione, miscelazione o mescolamento. Se l’acquirente produce nuovi beni su ordine di terzi utilizzando beni da noi forniti, l’acquirente ci concede la comproprietà in relazione al valore dei beni di proprietà utilizzati per produrre i nuovi beni. I nuovi prodotti saranno immagazzinati per noi gratuitamente.
h) L’acquirente è tenuto a consegnare i documenti richiesti e necessari al fine di far valere i crediti nei confronti di terzi e di fornirci le informazioni richieste su quali beni ai sensi dei nostri diritti di proprietà sono ancora in possesso dell’acquirente, dove si trovano e quale terza parte ha acquistato una determinata quantità e il tipo di beni rimanenti forniti e posseduti da noi.
i) Abbiamo il diritto di ispezionare le merci nel punto o nel luogo in cui si trovano in qualsiasi momento. In caso di ragionevole dubbio in merito alla solvibilità o liquidità dell’acquirente o dubbi sulla disponibilità a pagare, abbiamo il diritto di riprendere la proprietà dei beni già in possesso dell’acquirente.
j) Nel caso di una rivendita dei beni forniti da e in base ai nostri diritti di proprietà, l’acquirente deve dichiarare la sua proprietà parziale al fine di preservare i nostri diritti proprietari. In caso di accesso di terzi, l’acquirente deve comunicare la nostra proprietà e informarci immediatamente. I costi delle misure legali necessarie per proteggere la nostra proprietà sono a carico dell’acquirente.
k) Se il valore della proprietà ai sensi dei nostri diritti di proprietà supera di oltre il 20% tutti i nostri crediti derivanti dal rapporto commerciale con il cliente, in questo caso ci impegniamo, su richiesta dell’acquirente, a liberare la proprietà in eccesso ai sensi della nostra diritti di proprietà a sua discrezione, ma solo per tali forniture e/o beni o loro surrogati che sono pagati per intero.
I) Se la validità dei nostri diritti di proprietà è soggetta a requisiti procedurali speciali nel territorio dell’acquirente, l’acquirente è tenuto a garantire che siano soddisfatti a sue spese.

8. Reclami per difetti
I reclami possono essere presi in considerazione soltanto se inoltrati in forma scritta entro 8 giorni dal ricevimento della merce. Nel caso di reclami di difetti riconosciuti da Merz Dental, è facoltà di Merz Dental scegliere se sostituire la merce difettosa o accettarla come reso accreditandone il prezzo di acquisto. Sono escluse ulteriori pretese.

9. Rinvio al mittente e cambio della merce
Senza la nostra preventiva autorizzazione scritta, la merce non può essere accettata come reso o cambiata. La restituzione si effettua a spese e a rischio dell’acquirente. Le merci in confezioni aperte, i dispositivi su misura, la merce non più vendibile e i prodotti che sono stati forniti da oltre sei mesi in linea di principio non possono più essere accettati come resi. Sulla merce accettabile come reso viene applicata una commissione di gestione pari al 20% del prezzo di vendita.

10. Diritto applicabile
I rapporti giuridici esistenti in virtù della relazione d’affari tra Merz Dental e l’acquirente sono disciplinati dal diritto sostanziale tedesco con l’esclusione della CISG (Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionali).

11. Luogo di adempimento
Lütjenburg/Germania, foro competente: Kiel/Germania