Laboratorio

La procedura odontotecnica nel Baltic Denture System prevede la raccolta dei dati, la progettazione, la lavorazione CNC e la rifinitura.

La raccolta dei dati relativi ai mascellari viene effettuata mediante una scansione 3D, in cui vengono digitalizzati i materiali di lavoro prodotti dall’odontoiatra.

La progettazione CAD delle protesi si esegue con il software CAD BDCreator®PLUS (versione completa per la realizzazione di protesi totali con articolatore virtuale e controllo dei sottosquadri) o con BDCreator® (versione base con funzionalità ridotte) viene basandosi su questi dati. Con il BDKEY® Set utilizzato dall’odontoiatra la posizione delle arcate dentarie nel software si può far coincidere esattamente con l’allineamento individuale del paziente determinato in studio.

Nel software bastano poche fasi per generare la base protesica per le arcate allineate.
Dopo il trasferimento dei dati nel software CAM per il calcolo dei percorsi di fresatura, può essere avviato il processo di fresatura CNC.

La rifinitura della protesi viene eseguita con un numero di fasi di lavoro molto ridotto rispetto alla procedure odontotecniche convenzionali con fresatura e lucidatura.

Dopo la realizzazione CAD della protesi totale nel BDCreator®PLUS o con BDCreator®, i dati vengono trasmessi in formato .stl ad un idoneo modulo CAM per il calcolo semiautomatizzato dei percorsi di fresatura. Per questo Merz Dental ha definito un’interfaccia già presente presso diversi fabbricanti di fresatrici.

Per stabilire la strategia di fresatura per la lavorazione del BDLoad® nel processo a 3+2 assi o nel processo simultaneo a 5 assi è consigliabile consultare il produttore delle macchine.

Il sistema Baltic Denture rappresenta per me un progetto comunicativo orientato al
futuro nella protesi totale moderna.
Offre allo studio e al laboratorio una soluzione assistita digitalmente completamente
nuova per il paziente edentulo.

ODT German Bär, titolare di Dentalstudio St. Augustin GmbH, St. Augustin (Germania)

Il sistema Baltic Denture per me come odontotecnico è molto efficace grazie alla riduzione
delle fasi di lavoro, e poi la precisione che si ottiene con questo sistema per noi nei
modi tradizionali non è fattibile.

ODT Peter Usinger, titolare di laboratorio, Kiel (Germania)